Nilde Iotti
 
Dobbiamo rendere più umani i tempi del lavoro, gli orari delle città, il ritmo della vita. Dobbiamo far entrare nella politica l'esperienza quotidiana della vita, le piccole cose dell'esistenza, costringendo tutti - uomini politici, ministri, economisti, amministratori locali - a fare finalmente i conti con la vita concreta dalle donne.
   

Le leggi delle Donne che hanno cambiato l’Italia, recensione della terza edizione di Alessandra Tazza

Un manuale  prezioso anche perché si presta a diverse letture. Quella storico-documentale che ha un suo proprio valore e quella in chiave educativa e formativa per trasmettere alle generazioni più giovani un patrimonio di conquiste, per altro mai assicurato per sempre.


&


Donne e Cosituzione

Presentazione del libro il 22 febbraio a Villadose (RO)


&


Le leggi delle Donne che hanno cambiato l'Italia. La nuova edizione

Presentazione dell'edizione aggiornata del volume “Le leggi delle Donne che hanno cambiato l'Italia” a cura della Fondazione Nilde Iotti. Appuntamento il 1 marzo a Roma a Palazzo Valentini.

&


Le leggi delle Donne che hanno cambiato l’Italia, recensione della terza edizione di Alessandra Tazza

Un manuale  prezioso anche perché si presta a diverse letture. Quella storico-documentale che ha un suo proprio valore e quella in chiave educativa e formativa per trasmettere alle generazioni più giovani un patrimonio di conquiste, per altro mai assicurato per sempre.


&


Grazie Nanda

“Grazie, Nanda” l’iniziativa in occasione del primo anniversario della scomparsa di Nanda Montanari – organizzata da Associazione Ambiente e Lavoro, CGIL Piacenza e Conferenza Donne Democratiche Piacenza – si svolge nella giornata del 16 febbraio 2024 a Piacenza.


&


Il libro "Compagne" a Ladispoli

Presentazione del volume di Livia Turco presso la libreria "Scritti e Manoscritti" a Ladispoli (Roma) il 17 febbraio alle 18.


&


Giorno della Memoria. Mattarella: “Non c’è torto maggiore che si possa commettere nei confronti della memoria delle vittime che annegare in un calderone indistinto le responsabilità o compiere superficiali operazioni di negazione o di riduzione delle colpe, perso

“Non si deve mai dimenticare che il nostro Paese, l’Italia, adottò durante il fascismo – in un clima di complessiva indifferenza - le ignobili leggi razziste: il capitolo iniziale del terribile libro dello sterminio; e che gli appartenenti alla Repubblica di Salò collaborarono attivamente alla cattura, alla deportazione e persino alle stragi degli ebrei”. L'intervento del Presidente della Repubblica in occasione della celebrazione del Giorno della Memoria

&


Una Donna, Maria Michetti

Dalla Resistenza alla militanza politica. Proiezione del docufilm di Massimo Sestili presso la Casa della Memoria e della Storia a Roma il 19 gennaio.


&


Presentazione del libro su Nilde Iotti di Chiara Raganelli

Appuntamento sabato 20 gennaio a Orte. Sarà presente l'autrice.


&


“Crescita, ma anche diritti: È questa oggi la lotta di classe”. Intervista dell’Unità a Livia Turco

Turco: “Tra profitti e salari si è creato un divario enorme rispetto al passato. Ma tra datori e lavoratori possono sorgere anche alleanze alla ricerca di un modello di sviluppo nuovo e più umano”. Intervista di Umberto De Giovannangeli.


&



&


Addio a Marisa Rodano, protagonista di una democrazia esigente e dalla parte delle donne. Il ricordo di Livia Turco

Marisa Rodano era nata il 21 gennaio del 1921. Aveva 102 anni. In quello stesso anno e giorno a Livorno nasceva il Partito Comunista Italiano.

È lunga la storia di Marisa Rodano, ricca di eventi e di battaglie, per essere stata una protagonista esemplare della lotta delle donne, del PCI e della democrazia italiana. 


&



&


Sulle norme contro la violenza sessuale. Il discorso di Nilde Iotti alla Camera il 28 settembre 1995

“Le cronache di tutti i giorni ci dicono di violenze di ogni genere all’interno e fuori della famiglia, nella società, compiute da anziani su giovani e bambini, da figli contro i genitori, come se si stesse diffondendo uno spirito di rivolta, contro i sentimenti e i valori della persona umana. Quale cultura sta generandosi, forse anche per i nostri ritardi? ...”. Così Nilde Iotti, quasi trenta anni fa, in occasione della discussione alla Camera della riforma delle norme contro la violenza sessuale.


&


Manifestazione del 25 novembre. Turco all’Unità: “Si è accesa una luce nella battaglia contro la violenza di genere, per costruire una società umana e giusta”

Con Livia Turco l'Unità torna sulla grande manifestazione di sabato a scorso a Roma in una intervista di Umberto De Giovannangeli.


&


“Magistrate, finalmente”, recensione di Graziella Falconi

L’accesso delle donne alla magistratura, dibattuto in sede di Assemblea costituente, è quasi una conseguenza della discussione avviata in sede di Commissione per la costituzione. Il nuovo libro di Eliana Di Caro indaga sulle otto donne che per prime vinsero il concorso per accedere alla magistratura.


&


Il 25 novembre in Piazza contro la violenza sulle Donne

Basta con i femminicidi, basta con la violenza, basta con la sottovalutazione della forza delle donne, basta con le gravi diseguaglianze e le disparità di potere tra donne e uomini.


&


Le strade della convivenza. Appuntamento a Bologna il 24 novembre

La Fondazione Nilde Iotti partecipa a questa iniziativa a partire dal suo progetto di costruire la Società della CONVIVENZA, italiani e nuovi italiani insieme per costruire il Bene Comune.

Il programma.


&


Nilde Iotti "Nuove Emozioni Politiche"

Il video intergrale del convegno di chiusura delle celebrazioni del Centenario di Nilde Iotti all'Università La Sapienza di Roma il 7 luglio 2022.


&


Quanto era bella Angela, di Grazia Labate

L’ ho conosciuta fin dal 1978, quando Adriana Seroni convocò una commissione femminile nazionale con tutte le deputate e senatrici del PCI per preparare la festa nazionale delle donne comuniste ad Arezzo.

“L’Italia della Convivenza”

La Fondazione NILDE IOTTI organizza la conferenza nazionale "L'ITALIA DELLA CONVIVENZA" il 28 e 29 APRILE 2023
presso il TEATRO ROSSINI in VIA DI SANTA CHIARA 14 a ROMA

Per accreditarsi scrivere a info@fondazionenildeiotti.it entro giovedì 27 aprile 2023.

IL PROGRAMMA.


FONDAZIONE NILDE IOTTI

Via Flaminia 53 (sesto piano)
00196 - Roma
email: info@fondazionenildeiotti.it
telefono: +39.06.86.20.57.85